mastoplastica

Mastoplastica additiva rigenerativa

Chirurgia Estetica

MASTOPLASTICA ADDITIVA RIGENERATIVA

Questa nuova tecnica si basa sull’associazione del PR P (plasma ricco di piastrine) all’intervento di mastoplastica additiva dual-plane.

L’obiettivo è quello di rendere l’intervento di mastoplastica additiva meno doloroso, di velocizzare la cicatrizzazione dei tessuti profondi e migliorare le cicatrici superficiali.

Tutto ciò è possibile grazie all’utilizzo del PR P, sostanza endogena (prodotta dal nostro organismo) già utilizzata in medicina sia per motivi estetici (ringiovanimento della pelle, trattamento delle calvizie) che per motivi patologici (favorisce l’attecchimento degli impianti ossei, migliora le cicatrici post traumatiche, rigenera i tessuti in modo rapido).

Il fine di associare le due tecniche è quello di rigenerare in modo rapido i tessuti che vengono trattati durante l’intervento di mastoplastica additiva con tempi di recupero più veloci ed esiti cicatriziali quasi invisibili.

Dott. Mirko Manola

In cosa consiste il trattamento?

Dopo aver effettuato l’intervento di mastoplastica di additiva dual-plane ( la tecnica più innovativa che garantisce risultati naturali e duraturi nel tempo) in sede intra operatoria viene infiltrato il PRP in determinati punti ed in determinate quantità, ciò comporterà una rigenerazione tissutale accelerata a livello muscolare (riduzione dell’intensità e della durata del dolore) ma anche a livello del punto di accesso utilizzato per inserire la protesi ( solco mammario o zona periareolare).

Il plasma ricco di piastrine (PRP) si ottiene tramite un semplice prelievo di 10 cc di sangue, quest’ultimo viene centrifugato con provette specifiche che permettono di ottenere i fattori di crescita piastrinici indispensabili per ogni processo di riparazione tissutale nel nostro organismo, quindi è come se noi andassimo a favorire una riparazione tissutale accelerata infiltrando in modo mirato un componente indispensabile per essa.

Risultati

questa nuova tecnica permette di ridurre i tempi di recupero dopo una mastoplastica additiva dual-plane, essa permette di avere una riduzione del dolore a livello dello sterno ( dove il muscolo pettorale viene inciso) inoltre si avrà una cicatrizzazione dei tessuti molli più rapida a livello della via di accesso della protesi (si potrà fare la doccia dopo pochi giorni) e migliorerà la qualità delle cicatrici post-operatorie.

La Mastoplastica additiva dual plane è la tecnica più innovativa per l’aumento del seno. La protesi tonda o anatomica viene scelta durante la visita preliminare con il Dottor Manola. Le protesi utilizzate sono in poliuretano, le uniche garantite a vita per incapsulamento rottura e rotazione. Il posizionamento della protesi è metà sotto il muscolo pettorale e metà sotto la ghiandola mammaria questo garantisce alla paziente un risultato naturale ed evita che la protesi si senta al tatto.

Richiedi ulteriori informazioni o
Prenota una visita

Accetto la normativa sulla Privacy Policy.

Chirurgia Estetica Uomo

Medicina Estetica Uomo

Chirurgia Estetica Donna

Medicina Estetica Donna

24 gennaio 2017

Mastoplastica additiva rigenerativa

4 marzo 2017

Mastoplastica

11 febbraio 2018

Sostituzione Protesi – Mastoplastica Additiva secondaria

10 ottobre 2016

Mastoplastica additiva

4 ottobre 2016

Home